null Assonanze, discordanze, forme e libertà di movimento al tempo del Nuovo Rinascimento

Assonanze, discordanze, forme e libertà di movimento al tempo del Nuovo Rinascimento

dal 06 dic 2021 al 26 dic 2021
Sala Colonne

La mostra fa parte di un percorso di tre collettive, ultima quella in Fabbrica a Milano che vuole essere non solo la fase finale ma l’inizio vero e proprio di una reale ripresa dell’Arte, ecco il Nuovo Rinascimento!

Assonanze, discordanze, forme e libertà di movimento al tempo del Nuovo Rinascimento

Sono 41 gli artisti, nazionali ed internazionali scelti per la loro capacità di riuscire ad entrare in dialogo tra loro nonostante siano diversi per formazione, percorsi e maturità artistica.
Il curatore ha posto l’accento sulle prime due parole del titolo Assonanze e Discordanze, proprio perché essendo a tema libero, gli artisti potessero sentirsi slegati da qualsiasi vincolo.
Sono rappresentate tutte le discipline artistiche con installazioni scultoree a terra, dipinti alle pareti sia in tela che su carta, ma anche fotografie, collages e video.
La mostra appare estremamente suggestiva e interpretabile con “sguardo aperto” rispetto a ciò che gli artisti con le loro opere vogliono raccontare.
Mostra a cura di Claudia Migliore