Parco Franco Verga

Informazioni

Municipio 8 
Indirizzo: via Eritrea e Castellammare
Ingresso: 6:30 - 22:00
Come arrivare: tram 12 | 19 | bus 40 | 57
Superficie: 220.000 mq
Anno di realizzazione: 2005-2013
Progettisti: Diana Amstrong Bell Landscape Design, Comune Milano, EuroMilano s.p.a.

Cosa fare al parco

  • aree giochi: castello a tre piani, un ponte tibetano e piramide di corda per le arrampicate
  • passeggiare
  • sosta e relax
  • correre e andare in bicicletta
  • campi sportivi: basket e calcetto
  • 4 piazze, di cui tre agli ingressi principali e una centrale
  • area cani
  • area destinata a orti

Il parco in breve

L'acqua è uno degli elementi più importanti di questo grande parco, progettato dalla paesaggista inglese Diana Armstrong Bell. Dopo la bonifica dell'area, in passato occupata dalla raffineria Fina, il parco è progettato per riprodurre la campagna lombarda, con il suo sistema di canali e i filari di pioppi. L'acqua, attraverso un sistema di pendenze, arriva in piazze rinfrescate da fontane, in aree gioco con getti verso l'alto e in canali accanto ai percorsi a piedi.

L'architetto inglese Diana Armstrong Bell ha tracciato le linee guida del progetto per riqualificare gli oltre 450.000 mq occupati fino al 1990 dalla raffineria Fina.  L'intervento si é prefisso di creare continuità tra l’area verde urbana e il paesaggio della pianura padana. Il disegno del parco si ispira alle linee rette dei sentieri rurali sopraelevati delle risaie - capezzagne - e dei canali adacquatori, mentre le geometrie riprendono le forme tipiche dei pioppeti.

L'acqua si afferma come uno degli elementi più importanti e caratterizzanti del parco, grazie ai numerosi canali e fontane. Le quattro piazze comprese nel progetto sono punti di partenza per passeggiate, luoghi di incontro con bar all’aperto, di gioco e di svago.

Tre piazze sono state posizionate agli ingressi principali, mentre la piazza principale è racchiusa in un teatro verde. Il parco può contare inoltre su due aree gioco, due campi sportivi, diversi piccoli giardini fioriti racchiusi da siepi e un'area orti.

Principali specie arboree

  • acero riccio (Acer platanoides)
  • carpini (Carpinus betulus e betulus‘Pyramidalis’)
  • farnia (Quercus robur)
  • frassino comune (Fraxinus excelsior)
  • ontano napoletano (Alnus cordata)
  • pioppi (Populus canescens e P. tremula)
  • pioppo cipressino (Populus nigra ‘Italica’)
  • sofora (Sophora japonica)
  • tigli (Tilia euchlora e T. cordata)

Da menzionare, un giovane bosco di pioppi bianchi e filari di tigli.

Galleria

Canali artificiali e particolare terrapieno del viale centrale
Vista aerea - Area gioco
Vista aerea
Vista aerea

Aggiornato il: 09/08/2022