Memories

Tantissimi sono gli eventi organizzati in co-produzione con il Comune di Milano - Fabbrica del Vapore realizzati nei diversi spazi oggetto di concessione temporanea. Ne abbiamo selezionato qualcuno per voi!

Memories

DIRTY CORNER - Era l'anno 2011 quando l’artista indiano Anish Kapoor arriva in Fabbrica del Vapore, si innamora della Cattedrale e crea appositamente l’installazione site specific “Dirty Corner”, un volume in acciaio lungo 57 metri percorribile dal visitatore nell’oscurità totale. La struttura riceveva progressivamente terriccio rosso rovesciato da un nastro trasportatore. Tunnel, buio, vibrazioni, per Kapoor la migrazione da un paesaggio esteriore ad un territorio interiore compiendo un cammino reale. Ma anche Oriente ed Occidente che si incontrano... 

Memories

BODY WORLDS - Negli anni 2012-2013 in Cattedrale la mostra ha fatto il tutto esaurito! Un’esperienza unica, a tratti inquietante e scandalosa per realismo. D'altra parte il carattere scientifico e divulgativo imponeva il focus su tutto il corpo umano. Organi, singole sezioni o corpi interi trattati con la tecnica della plastinazione che permette di conservare perfettamente organi e tessuti. Erano esposti corpi veri,  donati al German Institute for Plastination, che conta più di 13000 donatori registrati tra cui nove italiani. 

Memories

The Art of the Brick - LEGO il mattoncino più famoso nel mondo che diventa opera d’arte! Un artista speciale Nathan Sawaya, ex avvocato, ha presentato in Fabbrica del Vapore 100 sculture, tra cui questo scheletro di dinosauro costruito con oltre 80mila mattoncini Lego e lungo ben 6 metri. In Fabbrica del Vapore - Spazio Messina anno 2016.

Memories

CHE GUEVARA Tu Y Todos - Tra il 2017 e il 2018, a 50 anni dalla morte di Ernesto Guevara, abbiamo ospitato nello Spazio Messina una mostra di grande narrazione per far rivivere gli avvenimenti cruciali e il mito del Che, ma anche per scoprire l’uomo, i suoi affetti, gli ideali e i turbamenti, grazie al ricchissimo e in parte inedito materiale di archivio del Centro Studi Che Guevara a l’Avana e ai linguaggi delle più innovative tecnologie. 

Memories

REVOLUTION - Records and Rebels 1966-1970 dai Beatles a Woodstock. Era l'anno 2017 e in Fabbrica del Vapore c'era aria di Rivoluzione! Intensa mostra sulle storie, i protagonisti, i luoghi di quel breve e densissimo periodo, gli anni tra il 1966 e il 1970, che cambiarono per sempre le vite di una generazione intera e, a cascata, quelle di tutti noi. Mostra allestita in Cattedrale.

Memories

Fate il nostro gioco - Interessante mostra interattiva sul gioco d’azzardo per spiegare i meccanismi matematici legati a questo fenomeno sempre più diffuso e per prevenirne i rischi. Un percorso con diverse "sale gioco" spiegate da giovani divulgatori scientifici che ci hanno accompagnato in questa esperienza. In Fabbrica del Vapore presso Sala Colonne nel 2017.

Memories

Harry Potter™: The Exhibition - I fan di tutta Italia non aspettavano altro! Sono accorsi in migliaia per dare uno sguardo da vicino agli oggetti di scena, costumi e creature magiche della celebre saga. Un viaggio attraverso le ambientazioni tratte dalle più famose location dei film – inclusi la sala comune e il dormitorio di Grifondoro, aule come quelle di Pozioni ed Erbologia, la Foresta Proibita con oggetti di scena autentici, costumi e creature usati durante le riprese. In Fabbrica del Vapore - Cattedrale nel 2018.

Memories

Agriparco Urbano - Estate 2018, il Piazzale di Fabbrica del Vapore si tinge di verde e si trasforma in un Agriparco urbano! Progetto e allestimento a cura dello Studio Grassi Design con la direzione creativa di Angelo Grassi, con 1.100 metri quadri di manto erboso, 2.500 mq di siepi, 300 alberi ad alto e basso fusto, circa 300 piantine di ortaggi (tra cui melanzane, peperoni, pomodori, carote e insalate), due serre urbane, fioriere, panche e tavoli in legno da pic-nic e una chaise-longue lunga 4 metri e larga 2,5 ricoperta d’erba. 

Ne abbiamo approfittato per organizzare feste, picnic e danze. Ed è stato un successo!

Memories

Inside Magritte e-motion exhibition - Tra il 2018 e il 2019 nella splendida cornice della Cattedrale è stato creato un inedito percorso multimediale dedicato al grande maestro del surrealismo. L’esperienza ha coinvolto i visitatori di Fabbrica del Vapore con un linguaggio narrativo intenso e assolutamente evocativo. Coinvolgimento, illusione e allusione: gli strumenti per comprendere il mondo enigmatico di René Magritte. 

Memories

Book Pride  – A marzo 2019 l’intera Fabbrica del Vapore si è aperta alla 5°edizione della Fiera nazionale dell’editoria indipendente, una grande occasione per offrire alla città un programma culturale ricco di eventi ed ospiti di rilievo internazionale. Tema della 5° edizione “Ogni desiderio”, inteso come il legame speciale che connette uno scrittore al il suo lettore! E ogni editore indipendente fabbrica legami, desideri, avventure... Con la direzione artistica dello scrittore Giorgio Vasta, hanno aderito circa 200 editori e sono stati presentati 250 eventi, tra workshop, incontri, conversazioni, mostre, interviste, presentazioni, reading. 

Memories

Leonardo Da Vinci 3D - Leonardo Da Vinci a Milano ha trascorso il più lungo e prolifico periodo della sua vita, un vero cittadino milanese d’adozione. Ed è così che il Comune di Milano nel corso dell’anno 2019 ha voluto celebrare il quinto centenario della sua morte con un ricco palinsesto di iniziative per tutta la città. In Fabbrica del Vapore - Cattedrale è stata realizzata la mostra “Leonardo Da Vinci 3D”, un’esperienza multisensoriale oltre i confini del tempo e dello spazio grazie ad un innovativo sistema di multi-proiezione altamente tecnologico e di straordinario impatto visivo. 

Memories

Festival del Silenzio – 2019 maggio – seconda edizione, un progetto del collettivo Fattoria Vittadini (in sede in FdV) con la Direzione Artistica di Rita Mazza, attrice e artista nativa segnante italiana.  
Il Festival ha animato l’intera Fabbrica del Vapore non solo con proposte artistiche, quali danza e teatro, ma anche con prospettive scientifiche, pratiche ludiche e spirituali, installazioni, percorsi esperienziali legati al tema del Silenzio. Il Festival del Silenzio, pur rimanendo focalizzato sull’arte e sulla cultura, vuole aprirsi anche a necessità  sociali ritenute primarie, favorendo  la conoscenza della LIS (Lingua italiana dei segni) con attività di sensibilizzazione. 
Il Festival del Silenzio alla sua prima edizione ha ricevuto un prestigioso premio di rappresentanza: la Medaglia del Presidente della Repubblica.
 

 

Memories

Contaminafro Identità in Evoluzione - Estate 2019 il Festival dedicato alle culture contemporanee ha animato l’intera Fabbrica del Vapore. Dodici giorni dedicati alla musica, alla cultura, alla danza e all'arte con concerti, spettacoli di teatro e danza, mostre d’arte contemporanea e installazioni, conferenze, laboratori internazionali e docu film, con artisti di alto livello provenienti dall’Africa, dall’Europa e dall’Asia. Non sono mancate esibizioni di giovani artisti, intervenuti grazie alla call per nuovi talenti.

Memories

Io, Robotto - Automi da compagnia - La mostra, nata come percorso espositivo di natura prevalentemente storica e tecnologica, si è dimostrata, nello specchio dei suoi visitatori, una mostra sulla centralità dell’uomo. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, di comunicare con lui e infine di sviluppare un’intelligenza artificiale con cui confrontarsi. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina, a indagare ogni argomento dello scibile umano, dalla letteratura alla biomeccanica. Anno 2019 – Locale ex Cisterne

Memories

Design nelle parole - Fabbrica del Vapore è anche “Fuorisalone” nell’ambito della settimana dedicata alla Milano Design Week. Nell’edizione 2019 abbiamo avuto l’onore di ospitare il geniale artista Marco Nereo Rotelli che nel Piazzale di Fabbrica ha creato dal vivo su una lavagna luminosa l’installazione immersiva “Design nelle parole: carta, luce e musica”. Una suggestiva opera dedicata ai pensieri dei grandi architetti, un flusso dove le strutture musicali diventavano paesaggi sonori e le parole del design diventavano musica, grazie alla collaborazione con il Dj Alessio Bertallot e il poeta Loretto Rafanelli

Memories

Love Design – Il design sostiene la ricerca, l’appuntamento annuale promosso da AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro in collaborazione con ADI – Associazione per il disegno industriale per sostenere la ricerca oncologica. La Cattedrale diventa una splendida vetrina con importanti oggetti donati generosamente da aziende leader nel mondo del design: dall’illuminazione alle sedie décor, ai gioielli e prodotti per la casa. I visitatori che scelgono di acquistare un prodotto contribuiscono alla raccolta fondi a favore della ricerca oncologica. 

Memories

La Fabbrica di Cioccolato - Il musical è arrivato in esclusiva solo a Milano in Fabbrica del Vapore per la stagione 2019/2020. Ed è stata la prima volta che la Cattedrale ha assunto una veste teatrale. Il musical è basato sull’omonimo libro di Roald Dahl e sui film “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” del 1971 con Gene Wilder nel ruolo del protagonista e del 2005 con Johnny Deep. Il nostro Willy Wonka è interpretato da Christian Ginepro grande protagonista di musical e commedie per la regia di Federico Bellone e produzione di Wizard Productions.