Il Consiglio di Municipio dei Ragazzi e delle Ragazze

Il Comune di Milano, con i Municipi, con i fondi previsti dalla legge 285/97, ex legge 285/1997, promuove il progetto ConsigliaMI: “Milano, città anche dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze”, per proseguire ed arricchire l’esperienza dei Consigli di Municipio dei Ragazzi e delle Ragazze (CdMRR) avviata negli anni passati in ogni Municipio della città.
I CdMRR, attivi in tutti i 9 Municipi di Milano, sono costituiti da ragazzi e ragazze, scelti e nominati dai loro compagni all’interno delle scuole primarie, secondarie della città e nei Centri di Aggregazione Giovanile, che si fanno portavoce presso l’Amministrazione Comunale e i Consigli di Municipio delle esigenze dei giovani.
Nei CdMRR i ragazzi e le ragazze milanesi vivono esperienze di cittadinanza attiva: possono esprimere le loro idee e proposte per migliorare la vita e il benessere dell’ambiente in cui vivono, in particolare la scuola e il quartiere; sono ascoltati dagli adulti e coinvolti nei processi decisionali che li riguardano. Il Comune di Milano, con un bando di selezione pubblico, ha individuato la Cooperativa Sociale “ABCittà” in ATI con Ambiente Acqua Onlus, CeLIM e Fondazione Aquilone, per realizzare il progetto "ConsigliaMI” nel prossimo biennio.
Il progetto verrà sviluppato con la collaborazione delle Scuole partecipanti, dei Consigli di Municipio, delle famiglie e dell’Amministrazione Comunale e permetterà di consolidare e rendere stabile l’esperienza dei “Consigli di Municipio dei Ragazzi e delle Ragazze” attraverso la costruzione di un modello partecipativo territoriale, flessibile, pensato con gli stessi ragazzi. 
Il presupposto è che i ragazzi e le ragazze siano i cittadini del presente e non del futuro, da ascoltare per far emergere la loro idea di “città a misura di bambini e ragazzi” per apportare cambiamenti nei territori dove vivono, migliorando la vita di tutti.

Un esempio di progetto partecipativo territoriale è quello svolto durante l'anno scolastico 2020/2021. "I Ragazzi e le Ragazze raccontano le vie del Centro Storico"  riguarda lo studio della toponomastica, i ragazzi e le ragazze hanno esplorato le vie dei quartieri, si sono interrogati sui nomi delle strade, hanno creato delle schede che raccontano personaggi e luoghi, svelando così la memoria e il volto della città. Alcune di tali schede, sono racchiuse in QRCode che sono ritrovabili sugli edifici e in alcuni giardini pubblici di quelle Vie. In questa pagina sono visibili e scaricabili i materiali prodotti.

Durante l'anno scolastico 2021/2022 i Ragazzi e le Ragazze del CDM1RR hanno lavorato per la realizzazione del progetto “Giardini in gioco”.
Il progetto è inserito, all’interno della cornice più ampia, nel palinsesto degli eventi organizzati in occasione della Settimana dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza e consiste in attività di riqualificazione e pulizia di alcune aree del Municipio 1 individuate dal CDM1RR. In questo modo le ragazze e i ragazzi si riappropriano, di strade, piazze e giardini del loro quartiere e della città al fine di riavere spazi da dedicare al gioco.
Lo scopo del progetto è la  sensibilizzazione al "Diritto al gioco" dei bambini e bambine - ragazzi e ragazze.

Aggiornato il: 27/05/2022